giovedì 10 aprile 2008

L'unica vera..sana...ciambella due colori! (ovvero il ciambellone)


Giusto appunto quando la mia coinquilina decide di mettersi a dieta..e quasi quasi mi convinco anch'io..ecco che riappare all'orizzonte quel famoso calo di zuccheri che ti fa cucinare anche alle due di notte per sanare quei sinistri languorini...
Questo è il risultato...dopo un giorno sono riuscita a fare una foto all'ultima fetta superstite!
La ricetta proviene da un libro di mamma...un pò anni '70 ma sempre valido..con quelle foto dai colori sgargianti che non si capisce se le cibarie sono reali o radioattive...però fanno tanta tenerezza!

2 etti e 30 g. di farina
2 etti di zucchero
2 etti di burro
mezz'etto di zucchero a velo (io non l'ho messo)
20 grammi cacao amaro
30 grammi cacao dolce
4 uova
1 bustina di lievito in polvere
1 bustina di vanillina
sale

Mettere il burro un poco ammorbidito e pezzetti in una terrina, unirvi un etto di zucchero e lavorarlo con un cucchiaio di legno fino a renderlo soffice come una crema! (tutto a mano eh!)

Battere a parte i tuorli con un altro etto di zucchero fino a quando non saranno ben montati. Unire lo sbattuto alla crema, aggiungere anche un pizzico di sale e la farina setacciata e completare con gli albumi montati a neve.
Per ultimo aggiungere il lievito e la vanillina.
Dividere il composto in due parti e unire da una parte il cacao dolce e quello amaro mescolati insieme!
Tempo e temperatura non specificati!

Io l'ho tenuto circa mezz'ora a 180° ...dovrebbe andar bene!



8 commenti:

sempre funghi ha detto...

ma sei fantastica!le tue ricette sono veramente ghiotte ghiotte.....

Giulia ha detto...

:D
il problema è che sono troppo ghiotta anch'io...ma ci sto lavorando!!

Giulia ha detto...

Senta Lei...signorina Sempre Funghi...mmm...com'è che non ha un blog??

imbrogliona!

parolediburro ha detto...

Ecco,questo è uno dei quei dolci che non mi stufo mai di mangiare!!!
Bravissima!
Baci

cosimo ha detto...

Da ora in poi ti voglio vedere a fare i dolci con l'olio di ricino...
E poi le ciambelle solo di un colore, chiaro possibilmente...
Lega docet

Giulia ha detto...

L'OLIO DI RICINO al massimo lo uso per farmi gli impacchi ai capelli...e di cosa dice la lega sento il bisogno di schifarmi

sempre funghi ha detto...

ghiottoni....,è un blog di cucina per gli altri commenti avete mille altri blog...cmq sta torta era buona e soffice,,,ora per piacere impara a fare la meringata

camelia ha detto...

Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
farsi conoscere.

Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
nella barra in alto.

Ti inviamo i nostri migliori saluti

Vincent
Petitchef.com